Betesil

Che cos’è Betesil e quando si usa?

Betesil è un cerotto medicato da applicare sulla pelle. Come principio attivo contiene il betametasone valerato, un corticosteroide.

Betesil si usa per il trattamento di malattie infiammatorie della pelle che non rispondono sufficientemente a corticosteroidi meno potenti, come la psoriasi (macchie rosse isolate ricoperte da squame di pelle biancastra) ed eczemi, anche se il suo medico può prescriverlo per il trattamento di altre malattie cutanee localizzate. Quando applicato sulla pelle, riduce il rossore, il gonfiore ed il prurito.

Betesil è particolarmente indicato per il trattamento di placche resistenti di psoriasi localizzate in zone difficili da trattare, come  p.es. gomiti, ginocchia o tibia. L’area da trattare non deve superare 5 volte il palmo della sua mano.

Quando non si può usare Betesil?

Non usi Betesil

- se è allergico al betametasone valerato o ad uno qualsiasi degli altri componenti di Betesil, vedi «Cosa contiene Betesil?»;

- se la sua malattia della pelle è causata da un’infezione di origine batterica, virale (p.es. herpes zoster, herpes simplex), fungina o dalla reazione ad una vaccinazione;

- se la zona di pelle da trattare è affetta da acne, ulcere della pelle, ustioni (bruciature), congelamenti o laddove la pelle è lesionata, con o senza trasudamenti (siero). Non usi Betesil in caso di acne rosacea (malattia della pelle del viso), dermatite periorale (rossore intorno alla bocca);

- se la sua malattia è localizzata sul viso o in area genitale;

- se ha meno di 18 anni.

Quando è richiesta prudenza nell’uso di Betesil?

Particolare cautela è necessaria quando si usa Betesil

- se necessita di utilizzarlo per un lungo periodo di tempo e su vaste aree del corpo, poiché tale situazione può provocare un aumentato assorbimento del corticosteroide nel sangue;

- nel caso in cui si fa uso di un bendaggio ermetico, specialmente se con materiale plastico, perché questo può aumentare tale effetto di assorbimento nel sangue, i cui effetti sono:

rossore al viso, cambiamenti di peso corporeo (aumento della massa grassa localizzata a livello del busto e del volto, diminuzione a livello delle gambe e delle braccia), strie rossastre sul ventre, mal di testa, alterazioni del ciclo mestruale o aumento dei peli superflui su viso e corpo.

In tali situazioni, si rivolga immediatamente al suo medico e non interrompa il trattamento senza averlo prima consultato.

- se decide di interrompere il trattamento, perché nella psoriasi, la repentina sospensione del trattamento può causare un aggravamento dei sintomi.

L’interruzione dovrebbe avvenire gradualmente e sotto stretto controllo del medico.

- se è affetto da psoriasi diffusa o eczema diffuso o se le sue lesioni sono localizzate nelle pieghe cutanee (p.es. parte interna del gomito o del ginocchio, ascelle, inguine). 

In questi casi l’uso di Betesil per lunghi periodi di tempo è sconsigliato (ad eccezione del trattamento di placche isolate), poiché queste condizioni possono dar luogo ad un aumentato assorbimento del corticosteroide nel sangue.

- Betesil agisce riducendo l’infiammazione, ma utilizzato per un lungo periodo di tempo potrebbe irritare la pelle o causare reazioni di sensibilizzazione. Inoltre, potrebbe danneggiare e assottigliare la pelle, inibendone il processo naturale di riparazione. Le condizioni di caldo/umido sotto il cerotto possono favorire lo svilupparsi di infezioni.

- se il suo corpo non è in grado di far fronte alle infezioni come dovrebbe o se fa uso di farmaci che diminuiscono la capacità di combattere le malattie (immunosoppressori).

Questi farmaci sono utilizzati per prevenire il rigetto dopo un trapianto e possono essere anche prescritti per curare malattie della pelle che potrebbero essere trattate con Betesil.

Informazioni importanti su alcuni degli eccipienti di Betesil

Betesil contiene metile para-idrossibenzoato e propile para-idrossibenzoato. Tali sostanze possono causare reazioni allergiche, anche ritardate.

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui

- soffre di altre malattie,

- soffre di allergie o

- assume o applica esternamente altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa!).

Si può usare Betesil durante la gravidanza o l’allattamento?

Betesil può essere utilizzato in gravidanza o allattamento solo se il trattamento è assolutamente necessario e solo dietro espresso parere del medico.

Consulti il suo medico se sospetta o sta pianificando una gravidanza.

Come usare Betesil?

Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico.

Se ha dubbi consulti il suo medico o il farmacista.

Adulti

Applichi Betesil sulla zona cutanea da trattare 1 volta al giorno.

L’area da trattare non deve superare 5 volte il palmo della sua mano.

Non utilizzi più di 6 cerotti medicati contemporaneamente.

Il cerotto medicato deve essere sostituito con uno nuovo ogni 24 ore.

Si consiglia un intervallo di trattamento di almeno 30 minuti tra un’applicazione e quella successiva.

In caso di trattamento di più giorni, sarà necessario controllare la zona di applicazione del cerotto medicato per eventuali alterazioni della pelle, come assottigliamento della pelle, arrossamenti intorno ai follicoli piliferi e infezioni.

Bambini

L’uso e la sicurezza di Betesil nei bambini e negli adolescenti finora non sono stati esaminati.

Perciò Betesil può essere usato solo nell’adulto.

Istruzioni per l’uso

Prima di utilizzare Betesil deve pulire e asciugare accuratamente la zona della pelle dove applicherà il cerotto medicato.

1.    Apra la busta tagliandola lungo la linea tratteggiata.

2.    Se necessario, ritagli il cerotto medicato per adattarlo alla dimensione della zona da trattare.

3.    Rimuova la pellicola prottetiva dalla parte adesiva del cerotto.

4.    Applichi il cerotto medicato sulla zona interessata e lo tenga in posizione qualche secondo con la mano, in modo che possa aderire bene alla pelle.

La parte di cerotto non utilizzata va riposta nuovamente nelle busta, affinché si conservi e possa essere usata per una prossima applicazione (vedi «Di che altro occorre tener conto?»).

Una volta rimosso, il cerotto medicato non deve essere riapplicato.

Il cerotto medicato non dovrebbe essere bagnato: si consiglia di fare il bagno o la doccia tra un’applicazione e quella successiva.

Nel caso di applicazione su zone particolarmente mobili (p.es. gomito o ginocchio), dovesse notare un distaccarsi dei bordi del cerotto medicato, applichi delle sottili strisce di cerotto adesivo per meglio fissarlo. In nessun caso ricopra completamente il cerotto medicato con materiale plastico o un bendaggio.

Betesil non deve entrare in contatto con gli occhi o le mucose.

Se ha usato più Betesil di quanto deve

Utilizzi Betesil sempre in accordo a quanto prescritto dal suo medico. Se un giorno dovesse per errore utilizzare più cerotti medicati di quanti prescritti dal suo medico, non si preoccupi, ma eviti di ripeterlo.

Se ha dimenticato di applicare Betesil

Se un giorno dovesse dimenticare di applicare il cerotto medicato, lo applichi normalmente il giorno successivo.

Se vuole interrompere il trattamento con Betesil

Se lei sta seguendo correttamente la terapia senza notare miglioramenti, consulti il suo medico prima di decidere di interrompere il trattamento con Betesil.

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l’azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte, ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Betesil?

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti collaterali, sebbene non tutte le persone li manifestino.

Gli effetti collaterali più comuni che si possono verificare con l’utilizzo di Betesil riguardano alterazioni della pelle limitatamente alla zona di applicazione del cerotto. Queste includono arrossamenti, prurito, ulcere ed eruzioni cutanee con o senza pus, assottigliamento della pelle, comparsa di piccole macchie rosse di varia forma causate dalla dilatazione dei vasi sanguigni superficiali ed erosione della cute.

Effetti collaterali che non sono stati osservati con Betesil ma che si sono verificati con altri corticosteroidi per uso topico comprendono: gonfiore, reazioni allergiche, irritazione della pelle, secchezza e desquamazione della pelle, sensazione di stiramento della pelle, smagliature causate dall’assottigliamento della pelle, aumento nella crescita dei peli, arrossamento della pelle nella zona intorno alla bocca e ai follicoli piliferi, bruciore e decolorazione della pelle.

L’interruzione, a seguito di trattamenti prolungati ad alte dosi può provocare un peggioramento della psoriasi, incluse reazioni cutanee importanti con presenza di pus. In tali situazioni, si rivolga immediatamente al suo medico e non interrompa il trattamento senza averlo prima consultato.

Un trattamento prolungato ad alte dosi può aumentare l’assorbimento del farmaco con possibile aumento degli effetti collaterali. Tali effetti scompaiono rapidamente e completamente una volta interrotto il trattamento.

Se dovesse notare un peggioramento delle sue condizioni durante il trattamento, lei potrebbe essere allergico a Betesil e necessitare di una terapia diversa. In tal caso, consulti immediatamente il suo medico.

Se osserva effetti collaterali non descritti qui, dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Tenere Betesil fuori dalla portata dei bambini.

Non usare questo medicinale dopo la data di scadenza riportata sulla scatola con «EXP».

Conservare Betesil a temperatura ambiente (15–25 °C), nella sua busta originale per preservarne l’integrità e annotare la data di apertura nell’apposito spazio sulla busta.

Dopo l’apertura della busta, il cerotto medicato può essere conservato 1 mese

Cosa contiene Betesil?

Ogni cerotto medicato da 7,5 cm x 10 cm contiene:

Principio attivo: 2,25 mg di betametasone valerato per cerotto (pari a 1,845 mg di betametasone).

Eccipienti: conserv.: propile paraidrossibenzoato (E 216), metile paraidrossibenzoato (E 218), nonché altri eccipienti.

Numero dell’omologazione

61'621 (Swissmedic)

Dove è ottenibile Betesil? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia, dietro presentazione della prescrizione medica.

Confezioni contenenti 4, 8 e 16 cerotti medicati. Ogni cerotto è confezionato singolarmente in una busta.

Titolare dell'omologazione

IBSA Institut Biochimique SA, CH-6903 Lugano.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nel gennaio 2013 dall’autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).