Biovigor

Che cos'è Biovigor e quando si usa?

Biovigor è un ricostituente contenente 0,5 mg di vitamina B12 e quattro aminoacidi (fosfoserina 40 mg, glutammina 60 mg, fosfotreonina 10 mg, arginina 100 mg). Questa associazione rinforza l'organismo indebolito ed il sistema nervoso.

Biovigor è utilizzato in caso di diminuzione delle prestazioni fisiche e intellettuali, stanchezza e tensione nervosa.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattameto?

Indicazione per i diabetici: 10 ml di Biovigor corrispondono a 20 kcal (84 kJ).

Quando non si può assumere Biovigor?

Biovigor non deve essere utilizzato in caso di ipersensibilità a uno dei suoi componenti (vedere «Cosa contiene Biovigor?»), soprattutto in caso di intolleranza (molto rara) al sorbitolo (fruttosio).

Se soffre di una diminuzione della concentrazione di emoglobina nel sangue (anemia), il suo medico le prescriverà Biovigor solo dopo aver determinato l'esatta natura, risp. la causa dell'anemia.

L'uso e la sicurezza di Biovigor nei bambini e negli adolescenti finora non sono stati esaminati.

Biovigor non è previsto per l'automedicazione in questa fascia d'età.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Biovigor?

Alla comparsa di sintomi come pallore della pelle e delle mucose, spossatezza, vertigini occorre consultare dapprima un medico poiché potrebbe trattarsi di malattie che necessitano di un accertamento medico.

Il dolcificante sorbitolo impiegato nel preparato può talvolta avere un lieve effetto lassativo. In tal caso, assuma Biovigor dopo i pasti.

In casi molto rari può verificarsi un'intolleranza al sorbitolo. Diarrea o disturbi gastrointestinali persistenti durante il trattamento possono essere sintomo di ipersensibilità. In questo caso consulti il suo medico prima di proseguire la terapia.

Informi il suo medico o il farmacista se soffre di altre malattie, soffre di allergie o prende altri medicamenti (anche di propria iniziativa!).

Si può somministrare Biovigor durante la gravidanza o l’allattamento?

Durante la gravidanza o il periodo d'allattamento Biovigor deve essere somministrato soltanto dietro specifica autorizzazione del medico.

Come usare Biovigor?

Dosaggio

Adulti: 10 ml di sciroppo al giorno. Biovigor va assunto di mattina a digiuno, non diluito o diluito in un po' d'acqua.

Salva altra prescrizione, la durata d'assunzione di Biovigor è di al massimo 30 giorni. Se dopo questo periodo non nota nessun miglioramento, consulti il medico (vedi paragrafo «Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Biovigor?»). Anche se nota un peggioramento dopo un temporaneo miglioramento, occorre consultare un medico e informalo della precedente assunzione del Biovigor.

L'uso e la sicurezza di Biovigor nei bambini e negli adolescenti finora non sono stati esaminati.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal suo medico. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte, ne parli al suo medico o al farmacista.

Preparazione dello sciroppo

Levare la linguetta di sicurezza e avvitare il tappo fino in fondo per far cadere la polvere contenuta nel tappo nel flacone. Agitare energicamentefino ad ottenere una soluzione limpida. Se qualche minuscola particella si scioglie lentamente, ciò non ha alcun effetto sull'assorbimento del farmaco da parte dell'organismo.

Per la presa del medicamento, svitare il tappo e versare 10 ml di sciroppo nel misurino. Lo sciroppo può essere assunto direttamente o versato in un bicchiere con un po' d'acqua. Sciacquare quindi il misurino con dell'acqua. Dopo ogni presa riavvitare accuratamente il tappo.

Quali effetti collaterali può avere Biovigor?

Il dolcificante sorbitolo contenuto in Biovigor può avere un lieve effetto lassativo. In pazienti sensibili possono manifestarsi in rari casi diarrea o disturbi gastrointestinali. In tal caso, assuma Biovigor dopo il pasto.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti, dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Conservare Biovigor in un luogo asciutto, a temperatura ambiente (15–25 °C) e fuori dalla portata dei bambini.

Il medicamento non deve essere usato oltre la data di scadenza indicata con «EXP» sulla confezione.

Una volta ricostituito, Biovigor si conserva per 10 giorni a temperatura ambiente.

Se possedete dei medicamenti scaduti, riconsegnateli al vostro farmacista.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Biovigor?

10 ml di sciroppo contengono:

Principi attivi: idrossicobalamina cloridrato (vitamina B12) 0,5 mg, L-fosfotreonina 10 mg, L-fosfoserina 40 mg, L-glutammina 60 mg, L-arginina cloridrato 100 mg.

Eccipienti: sorbitolo 70%, aromi, benzoato di sodio (E 211), altri eccipienti.

Biovigor contiene un edulcorante (sorbitolo) che non danneggia i denti.

I diabetici devono tener conto che il contenuto calorico totale di 10 ml di Biovigor corrisponde a 20 kcal (84 kJ).

Numero dell’omologazione

54155 (Swissmedic).

Dove è ottenibile Biovigor? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia, senza prescrizione medica.

Biovigor sciroppo: flacone da 100 ml.

Titolare dell’omologazione

IBSA Institut Biochimique SA, 6903 Lugano.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel maggio 2014 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).