Neurodol

Che cos'è Neurodol Tissugel e quando lo si usa?
Neurodol Tissugel è un plaster autoadesivo contenente lidocaina (un anestetico locale) come principio attivo. Il prodotto deve essere applicato esclusivamente sulla pelle intatta.
Neurodol Tissugel attenua il dolore che può rimanere dopo la scomparsa del fuoco di Sant'Antonio (nevralgia post-erpetica), senza influenzare la sensibilità normale della pelle.
Neurodol Tissugel è da impiegare solo su prescrizione medica.

Quando non si può applicare Neurodol Tissugel?
Non applichi Neurodol Tissugel per il trattamento del fuoco di Sant'Antonio (Herpes Zoster) e neppure su ferite erpetiche in via di guarigione o sulla pelle lesa.
Non applichi Neurodol Tissugel in caso di allergia alla lidocaina, ad un altro dei suoi componenti o ad altri anestetici locali (p. es. tetracaina, procaina, benzocaina).
Neurodol Tissugel non è adatto al trattamento di bambini al di sotto dei 12 anni e di adulti affetti da dermatite atopica (infiammazione della pelle di origine sconosciuta).

Quando è richiesta prudenza nell'uso di Neurodol Tissugel ?
Se irritazioni o sensazioni di bruciore dovessero manifestarsi durante l’applicazione, i plaster autoadesivi devono essere temporaneamente rimossi. Dopo la scomparsa dei sintomi, ma non prima di 24 ore dall’ultima applicazione e soltanto in caso di dolore nevralgico, il trattamento può essere ripreso.
Se soffre di una malattia del fegato o prende farmaci per il cuore, dovrebbe metterne a conoscenza il suo medico.
Informi il suo medico o il suo farmacista in caso:
- soffra di altre malattie 
- soffra di allergie o
- assuma o applichi altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa).

Si può impiegare durante la gravidanza o l'allattamento?
Per precauzione, durante la gravidanza e l’allattamento si dovrebbe possibilmente rinunciare all’impiego di farmaci.
Se è incinta o desidera diventarlo, così come durante l’allattamento, l’uso di Neurodol Tissugel è permesso solo dietro espressa autorizzazione del medico.

Come usare Neurodol Tissugel?
Salvo diversa prescrizione del medico, applicare una volta al giorno fino a tre plaster autoadesivi sulle aree di pelle affette da dolore, in modo da coprirle completamente. Se necessario, i plaster possono essere tagliati in pezzi più piccoli con delle forbici. Prima dell’applicazione togliere il foglio trasparente di protezione.
Tra due applicazioni successive è necessario osservare un periodo senza trattamento di almeno 12 ore.
I plaster autoadesivi devono essere applicati esclusivamente sulla pelle intatta, senza ferite, per un massimo di 12 ore consecutive al giorno.
Neurodol Tissugel non deve essere applicato in assenza di dolore e non deve essere applicato sulle mucose (occhi, bocca, genitali, ecc.) e neppure sulle ferite o sulla pelle infiammata. Si consiglia di attenersi scrupolosamente alle modalità d’impiego prescritte.
Non modifichi di sua iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Neurodol Tissugel?
Con l'utilizzo di Neurodol Tissugel possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:
Durante o subito dopo l’applicazione di Neurodol Tissugel è possibile che insorgano delle reazioni locali generalmente di lieve entità e di carattere transitorio che scompaiono in breve tempo. La pelle al sito d’applicazione può presentare edemi (accumulo sottocutaneo di liquidi), eritemi (arrossamento localizzato della pelle), prurito o dare luogo a sensazioni anormali. 
Se irritazione locale o bruciori dovessero comparire durante l’applicazione del plaster, è necessario interrompere il trattamento (vedi anche " Quando l’impiego di Neurodol Tissugel richiede prudenza?”).
Reazioni allergiche, benché rare, possono manifestarsi sotto forma di gonfiori della pelle con prurito (orticaria), gonfiore del viso e del collo (angioedema), difficoltà di respirazione (broncospasmo), collasso cardio- circolatorio (choc anafilattico). In questi casi è necessario consultare immediatamente il medico. 
Se dovessero comparire i seguenti sintomi, è necessario richiedere subito la consultazione di un medico: nervosismo, ansia, confusione, sonnolenza, sensazione di vertigine, visione sfuocata o doppia, sensazione di caldo o di freddo, contrazione muscolare, tremori, vomito, diminuzione della frequenza cardiaca, abbassamento della pressione arteriosa, svenimenti.
Avverta il medico in caso d’insorgenza d’effetti collaterali diversi da quelli descritti.

Di che altro occorre tener conto?
Il farmaco deve essere conservato fuori dalla portata dei bambini. Neurodol Tissugel può essere impiegato solo fino alla data indicata con «EXP» sulla confezione. Una volta aperta la busta, i plaster devono essere utilizzati entro 3 mesi. Dopo ogni impiego, richiudere bene la busta contenente i plaster. Conservi il medicinale al di sotto dei 30°C. Se possiede dei farmaci scaduti, voglia renderli al suo farmacista. 
Il medico o il farmacista, che sono in possesso di documentazione professionale, possono darle ulteriori informazioni. 

Che cosa contiene Neurodol Tissugel?
Principio attivo: 700 mg di lidocaina per plaster.
Eccipienti: propilenglicole, conservanti: E 216, E 218 ed altri eccipienti.
Il plaster autoadesivo è costituito da un gel applicato su di un supporto in poliestere. 

54'746 (Swissmedic)

Dov'è ottenibile Neurodol Tissugel? Quali confezioni sono disponibili?
In farmacia dietro presentazione della ricetta medica. 

Confezioni da 5 e da 10 plaster autoadesivi. 

Titolare dell'omologazione
IBSA Institut Biochimique SA, 6903 Lugano.
Venduto su licenza di Hind Health Care (Lidoderm TM).

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel maggio 2003 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).